Allievi '03

ALLENAMENTI: 
MARTEDI’ 19.30 – 21.00 – ORATORIO SAN LUIGI 
VENERDI’ 19.00 – 20.30 – ORATORIO SAN LUIGI
ALLENATORI: 
SALVATORE URBANO – MAURIZIO VALENTE
squadra_calcio calendario_calcio risultati_calcio

Sono aperte le iscrizioni online! Non aspettare, registrati sul nostro nuovo portale.

Ciao a tutti gli atleti e le atlete di tutti i settori Osal. A partire dal lunedì 8 luglio si apriranno le iscrizioni per tutte le attività 2019/2020. Vi informiamo che abbiamo cambiato piattaforma per cui la procedura sarà leggermente diversa. Qui sotto trovate il link per l'iscrizione alle attività.

ISCRIZIONI ONLINE

Vi ricordiamo che è possibile pagare con bonifico alle seguenti coordinate:  IT 89 W 05216 20100 0000 00028907 oppure potete passare in sede a partire da lunedì 8 luglio dalle 17,30 alle 19,00 nei giorni di lunedì, mercoledì e giovedì. Istruzioni:
  1. cliccate sul link sopra riportato
  2. compilate il form con i dati dell'atleta e i dati del genitore
  3. selezionate i servizi aggiuntivi di vostro interesse (vi ricordiamo che la quota associativa è obbligatoria)
  4. acconsentite alle informative sulla privacy e sul regolamento
  5. spuntante il tasto "non sono un robot" e premete il tasto continua
  6. confermate l'attività che vi viene proposta cliccando su conferma dati
  7. selezionate la modalità di pagamento e premete il tasto CONFERMA ISCRIZIONE
Riceverete una mail riepilogativa di conferma. L'iscrizione sarà valida dal momento del pagamento degli importi dovuti e dalla presa in carico da parte della segreteria. Vi aspettiamo!  

Open day Scuola Calcio 2019

La prossima settimana aspettiamo tutti gli aspiranti calciatori sui campi di Via Cascina del Sole 28 (Oratorio San Luigi). Vieni a coltivare la tua passione in Osal! Info dettagliate nel volantino. #nevegiveup facebook_1561537774398  

Sono aperte le iscrizioni!

A tutti i giovani atleti del SETTORE CALCIO Qui sotto trovate i link per iscrivervi all'attività calcistica del prossimo anno 2019/2020 che inizierà a settembre. Non dovrete far altro che seguire le istruzioni sotto riportate ed attendere una mail di conferma. Per il pagamento dell'acconto sulla quota vi preghiamo di utilizzare le coordinate bancarie sotto riportate o, qualora lo preferiste, potete passare in sede negli orari di apertura che vi comunicheremo a breve. In sede potrete pagare in contanti o tramite bancomat. Giovanissimi, anno di nascita 2007 Esordienti, anno di nascita 2008 Pulcini, anno di nascita 2009 Pulcini, anno di nascita 2010 Piccoli amici, anno di nascita 2011 Per chi non lo avesse ancora fatto, riportiamo qui sotto anche il link per l'iscrizione al Camp di Schilpario. Camp Schilpario 6-7-8 settembre 2019 Istruzioni
  1. cliccate sul link
  2. compilate il form con i dati dell'atleta e i dati del genitore
  3. selezionate i servizi aggiuntivi di vostro interesse (vi ricordiamo che la quota associativa è obbligatoria)
  4. acconsentite alle informative sulla privacy e sul regolamento
  5. spuntante il tasto "non sono un robot" e premete il tasto continua
  6. confermate l'attività che vi viene proposta cliccando su conferma dati
  7. selezionate la modalità di pagamento e premete il tasto CONFERMA ISCRIZIONE
Riceverete una mail riepilogativa di conferma. L'iscrizione sarà valida dal momento del pagamento e dalla presa in carico da parte della segreteria. Vi aspettiamo!  

OH YES!… 06 APRILE 2019…..TUTTI A CASA ATALANTA!

2010 e 2011 a ZingoniaUna data importante, da ricordare per l’Osal Novate Calcio e per i nostri ragazzi 2010 e 2011. L’attesissima giornata organizzata presso il “Training Center” di Zingonia si è rivelata un vero e proprio successo. I nostri ragazzi, accompagnati e guidati per l’occasione da uno staff tecnico dirigenziale Osal in grande spolvero, hanno provato il sogno di vivere da “piccoli professionisti” la mattinata dedicata alle partite amichevoli organizzate con le prime squadre giovanili nerazzurre. L’entrare negli spogliatoi, vivere la preparazione al match, percorrere i viali del centro sportivo di Zingonia, calcare l’erba dei campi di allenamento in condizioni a dir poco perfette, ha creato un’atmosfera magica che ha vissuto il suo apice in due partite molto interessanti dal punto di vista agonistico e stimolanti dal punto di vista educativo. Prepartita Osal AtalantaI nostri ragazzi, sotto gli attenti occhi degli osservatori bergamaschi, hanno palesato inizialmente non poca emozione dinnanzi all’importanza dell’avvenimento e alle maglie nerazzurre ufficiali indossate dagli ospitanti; la stessa emozione che ha lasciato però pian piano spazio ad una serie di sorrisi ed espressioni che descrivevano quasi poeticamente il susseguirsi delle azioni e delle loro corse. In campo si sono viste delle buone individualità e giocate di tutto rispetto da una parte e dall’altra, ma soprattutto sono emersi un fantastico spirito di gruppo, un’idea di calcio corale basata sul fraseggio e la collaborazione, così come voluto fortemente dallo staff tecnico Osal durante tutte le sessioni di allenamento settimanali dei giovani calciatori. Il Responsabile tecnico Renato, gli allenatori Franco, Jacopo e Santo hanno scrutato attentamente ogni fase tattica e agonistica delle partite, visibilmente inorgogliti dalle prestazioni e dall’impegno che i “loro” campioni stavano mettendo di fronte alla solita e meravigliosa cornice di genitori accorsi per assistere all’evento. Ragazzi Osal in campo a ZingoniaAtalanta è da molti anni sinonimo di eccellenza nel settore calcistico giovanile e di leadership nella creazione di nuovi talenti. Osal Novate, diventata da ormai un anno accademia Atalanta, ha la prerogativa di trasmettere ai propri “players” valori sportivi ed umani oltre che un insegnamento calcistico di alto livello, sulle orme della tradizione bergamasca. Nella certezza che quanto prima sarà possibile rivivere nuovamente la magnifica esperienza, continuerà a grandi passi il percorso di crescita di questi ragazzi e chissà mai…. Il futuro potrebbe riservare qualche piacevole sorpresa! Dario Sironi

Seconda Categoria: vincere il derby per chiudere alla grande il campionato

Osal - NovateseQuello di stasera con la Novatese sarà un derby decisivo per le sorti delle squadre impegnate nella lotta playoff. A due giornate dalla fine, i rossoblu di mister Brocchieri guidano il trenino delle pretendenti a seguire la Baranzatese in Prima Categoria, seguiti da quattro squadre racchiuse in cinque punti. Se riuscissimo a battere i “cugini”, non solo si stravolgerebbe la classifica, ma metteremmo a repentaglio addirittura la loro qualificazione alla postseason. Il calcio d’inizio è fissato per le 20:45 al campo dell’oratorio San Luigi. I ragazzi allenati da Michael Cavallaro arrivano alla stracittadina in pessima forma, avendo racimolato solamente cinque punti nelle ultime sette giornate, ovvero da quando la salvezza è stata raggiunta e i playoff si sono dimostrati un miraggio ormai irraggiungibile. Lo 0-0 di domenica contro il Real Cinisello ha dimostrato che la squadra ha già staccato la spina, ma c’è da scommettere che questa sera tutto sarà diverso perché nessuno sarà disposto a tirare indietro la gamba. Oltre al primato cittadino, infatti, proveremo a riscattare la sconfitta subita a ottobre al Torriani che ha aperto la nostra crisi autunnale. Due giorni fa, dopo tre quarti di partita decisamente soporiferi, ai ragazzi è bastato cambiare marcia per pochi minuti per sfiorare più volte la vittoria (due i legni colpiti). Mister Cavallaro sa che i suoi uomini venderanno cara la pelle pur di non perdere di fronte ai nostri tifosi: “Sarà una gara molto difficile perché incontriamo una squadra che sta viaggiando col vento in poppa verso i playoff. Attualmente occupano la seconda posizione e faranno di tutto per difendere questo piazzamento che li vedrebbe favoriti nella lotta per la promozione. Noi dovremo essere molto bravi ad entrare in clima derby e proveremo a giocarcela ribattendo colpo su colpo. Di certo sarà una sfida affascinante”. Tutt’altro avvicinamento quello compiuto dalla Novatese, reduce dal rotondo 7-1 con cui ha regolato i Gunners in trasferta. Complessivamente sono sedici i punti conquistati nelle ultime sei giornate, bottino che, complice un calendario favorevole, gli ha permesso di risalire dal sesto al secondo posto.

La seconda categoria si butta via a Bollate: col l’Ardor finisce 1-1 in nove contro undici

mdeQuarta trasferta consecutiva senza vittorie per la seconda categoria, che sul campo dell’Ardor Bollate sembrava aver indirizzato la partita dalla sua parte prima di restare in nove uomini e subire il pareggio. In classifica i ragazzi restano al decimo posto, a un punto dal Real Cinisello, l’avversario di questo pomeriggio. Domenica scorsa la squadra si è resa protagonista di un buon avvio di partita, concretizzato dal gol del vantaggio siglato da Catanzaro, bravo a beffare il portiere con un pallonetto. Una volta avanti, però, sono arrivate le espulsioni di Putaro (rosso diretto) e Gaspari (doppia ammonizione) a complicare le cose. Così è arrivato il pareggio di Gettato su calcio di punizione, complice un Ballabio non perfetto nella circostanza. Con tutti i cambi già effettuati, nel finale siamo rimasti addirittura in otto uomini a causa dell’infortunio di Carbotti. “Considerando il finale con tre uomini in meno, posso dire che siamo stati bravi a conservare il pareggio”. Così mister Cavallaro nel post partita. “Se non avessimo commesso tutta una serie di ingenuità quando la partita era nelle nostre mani, però, avremmo potuto conquistare anche i tre punti. Dopo il vantaggio non abbiamo avuto la lucidità per gestire la gara nel modo corretto. Ora sarà importante far bene contro il Real Cinisello, una squadra da non sottovalutare e che segna molto, soprattutto per presentarci nel migliore dei modi al derby di martedì con la Novatese”. Alle 15:30 i ragazzi ospiteranno il Real Cinisello al San Luigi. La nostra panchina dovrà fare i conti con infortuni e squalifiche che limiteranno molto le possibili scelte dell’allenatore. All’andata finì con un rocambolesco 3-3. Sarà importante soprattutto evitare nuovi guai, sia muscolari sia disciplinari, in vista di un derby che tutti vogliamo provare a vincere per riscattare la sconfitta subita al Torriani.