Festa Sociale 2019 – il programma

di seguito il PROGRAMMA DI MASSIMA delle attività che coloreranno la due giorni OSAL.

Sabato 8 giugno

dalle h. 14.30:   BASKET partite ragazzi Minibasket e Basket

alle h. 16.00:     CALCIO   Finali 1-2 e 3-4 posto torneo: cat. 2012

alle h. 17.00:     CALCIO   Finali 1-2 e 3-4 posto torneo: cat. 2011

alle h. 18.20:     CALCIO   Finali 1-2 e 3-4 posto torneo: cat. 2010

alle h. 19.15:     CALCIO   Finale 3-4 posto torneo: cat. 2009 e 2008

alle h. 20.30:     CALCIO   Finale 1-2 posto torneo: cat. 2009 e 2008

alle h. 21.00:     OSMI – DANZA MODERNA  Dimostrazione di danza

Domenica 9 giugno

Nella giornata di Domenica sono previste attività libere di basket, volley e tanto altro ancora.

alle h. 10.30:     Santa MESSA dello SPORTIVO in Chiesa SS. Gervaso e Protaso

Tutti gli atleti e allenatori in divisa sociale

dalle h. 15.00:   BASKET partite ragazzi Basket

dalle h. 15.00:   OSMI – VOLLEY Torneo 3 vs 3 aperto a tutti

alle h. 16.15:     CALCIO   Finale 1-2 posto torneo: cat. 2007

alle h. 17.45:     CALCIO   Finale 3-4 posto torneo: cat. 2006

alle h. 18.30:     BASKET Premiazioni anno sportivo 2018/2019

alle h. 18.30:     OSMI – DANZA CLASSICA  Saggio di fine anno presso il cineteatro Giovanni XXIII di Cusano Milanino

alle h. 19.00:     CALCIO   Finale 1-2 posto torneo: cat. 2006

alle h. 20.30:     CALCIO   Finale 1-2 posto torneo: cat. 2003

GASTRONOMIA sempre aperta.

Classica, che passione!

Tra le molteplici attività per la festa di fine anno sociale ecco una vera e propria ECCELLENZA dell’OSAL.

Sua Maestà la DANZA CLASSICA, dove grazia, passione ed espressione si fondono con rigore, tecnica e disciplina.

Sotto la guida di ELISABETTA GAGLIARDI le nostre ballerine daranno vita ad uno spettacolo emozionante.

L’appuntamento è a Cusano Milanino presso il CineTeatro Giovanni XXIII.

L’ingresso è esclusivamente ad invito.

 

danza

Servizio di Osteopatia

Nel continuo processo di crescita che OSAL ha intrapreso dall’inizio del nuovo anno sociale 2019-2020 si aggiunge un nuovo servizio a disposizione dei nostri soci.

Stefano Cherchi, Osteopata riceverà su appuntamento presso la saletta medica di OSAL in via casina del sole, 28 a Novate Milanese.

L’accordo stipulato tra Stefano e la Società permetterà a tutti coloro che ne avranno la necessità di avere un prezzo convenzionato molto interessante.

Volantino Osteopatia

E CHE LA FESTA ABBIA INIZIO

Ecco una delle iniziative che coloreranno la festa di fine anno sociale 2018-2019 di OSAL NOVATE

Piccola dimostrazione del corso di danza moderna

Sabato 08 giugno alle ore 21.00 presso il Cinema Nuovo in via Cascina del sole, 28 – Novate Milanese

Vi aspettiamo numerosi

Ingresso libero

Logo Osmi

Pizzata Sociale 04/06/2019 – L’evento

Da un messaggio ricevuto da un nostro Socio:

“   Serate come questa mi fanno dire CHE BELLO STARE IN OSAL!!!

Ragazzi e ragazze, giocare, chiacchierare e stare in allegria indipendente se giochi a ⚽🏀o🏐, se sei nella squadra cosiddetta A o B…

Genitori in mood disteso…non come sugli spalti…

Grazie ai tanti, veramente tanti, che han dato una mano.

Orgoglioso di essere con voi in Osal 💪🏻💪🏻💪🏻”

 

Ma aggiungiamo:

GRAZIE a tutti coloro che hanno deciso di essere presenti, di essere parte viva della grande FAMIGLIA OSAL.

 

Ed ora ricreiamo questa magia sabato 8 e domenica 9 giugno per la Festa Sociale dove la famiglia OSAL si riunisce nuovamente per festeggiare un anno sociale che si chiude e uno nuovo che inizia.

Vi invitiamo ad essere tutti presenti e disponibili a prendere parte ai diversi eventi che comporranno il calendario di questa grande festa.

Grazie, grazie, grazie e … Forza OSAL!

Osal, culla per futuri Campioni!

Un altro anno di intensa attività sportiva e soprattutto calcistica volge al termine , culminando in un mese di maggio durante il quale il nostro “centro sportivo” ospita un susseguirsi di tornei degno delle migliori tournée internazionali. Un 2018-2019 che ha visto impegnati tutti i nostri ragazzi in un percorso di crescita umana e sportiva molto interessante , mettendo in evidenza peraltro alcuni atleti molto promettenti. L’affiliazione di Osal Novate alla prestigiosa Atalanta calcio è stata una vera e propria rampa di lancio e ha innalzato sensibilmente la qualità delle attività sportive.
L’annata 2007 ci ha infatti regalato una gradita conferma, che risponde al nome di Andrea Di Palma. Andrea è un ragazzo che si è affacciato nel mondo del calcio quattro anni or sono , mettendo subito in evidenza delle qualità calcistiche molto interessanti che sin da subito non sono sfuggite all’attento staff dell’Osal. Un ragazzo dal fisico longilineo , di carattere timido e molto educato, che ha saputo evolvere in un percorso di crescita calcistica e caratteriale , guidato con dedizione e attenzione da Mister Flavio Nicoletti.
Proprio Mister Nicoletti ricorda una delle partite più belle di Andrea , in uno splendido match contro la forte Pro Sesto , in cui tutti hanno potuto ammirare le gesta del nostro campione. È cominciata così una fitta consultazione tra la Dirigenza Tecnica Osal e Atalanta che ha visto Andrea protagonista di alcune partite con la maglia nerazzurra ed è culminata con il passaggio ufficiale alla squadra bergamasca ,a cominciare dal prossimo settembre. Questa splendida esperienza non è che la migliore testimonianza di un’ affiliazione alla società bergamasca quanto mai riuscita e foriera di un futuro di grande eccellenza per tutto il gruppo calcistico novatese. Non dimentichiamoci però che la filosofia prima, rimane quella di educare i ragazzi al mondo dello sport, ispirandoli a principi sani e alla condivisione, prima che all’agonismo e alla competizione.
Per chi non avesse ancora avuto modo di conoscere il mondo Osal e in particolare il settore Calcio è sufficiente presentarsi nei prossimi giorni presso la nostra sede e chiedere informazioni per soddisfare tutte le curiosità! Vi aspettiamo in casa Osal e… in bocca al lupo al nostro Andrea Di Palma per uno splendido futuro ricco di soddisfazioni!

Volantino

La serie C vince gara 1 in volata. Stasera a Ome per chiudere i conti

OSAL OMEPartita dalle mille emozioni e con un finale palpitante quella disputata sabato sera in Cornicione contro Ome. Il match, che ha aperto la serie di semifinale playoff di C silver, ha visto i nostri conquistare una preziosa vittoria soltanto grazie a un canestro di Cigada a 11 secondi dalla sirena, dopo che gli ospiti avevano per larghi tratti condotto nel punteggio. In caso di bis questa sera al Giordani, i ragazzi affronteranno in finale Social Osa, che ha eliminato a sorpresa Lions Del Chiese con un netto 2-0.

Dopo un 5-0 di parziale a nostro favore, coach Pogliani ha chiamato subito timeout stupendo gran parte del pubblico presente. La risposta dei suoi gli ha dato ragione, con un controbreak di 1-12 che gli ha permesso di prendere in mano le redini del match. Da quel momento il punteggio è variato costantemente ad elastico, con i ragazzi di Beneggi che solo in un paio di circostanze sono riusciti a mettere la testa avanti di uno/due punti, tenuti in partita da un’ottima prova di Torriani (11 punti), Casciano (9) e Ripamonti (13).

La formazione bresciana, trascinata da un grande Bianchi (22) e dalle folate di Asamoah (12), ha iniziato a credere fortemente al colpaccio dopo essersi portata avanti di 5 lunghezze a due minuti dal termine (52-57). Risultato che avrebbe avuto del clamoroso, almeno a leggere le statistiche delle due squadre riferite alla regular season: noi 80% di vittorie in casa, Ome solo 20% in trasferta. Nel momento più difficile è uscito il cuore biancoverde, con le giocate decisive dei due giocatori che fino a quel momento avevano più tradito le attese: Cigada, che con due canestri, tra cui quello del sorpasso, ci ha portato avanti; Sala (0 punti), ancora non in perfette condizioni, che sull’ultimo possesso ha sporcato il passaggio verso Asamoah, costringendo l’avversario a prendere un tiro fuori equilibrio terminato abbondantemente corto sul primo ferro.

Roberto Beneggi si gode la vittoria, pur con la consapevolezza che sarà una serie tutt’altro che scontata: “abbiamo vinto con le unghie e con i denti una partita molto intensa e difficile sia sul piano fisico, sia su quello emotivo. Loro ci hanno messo in difficoltà, si sono rivelati esattamente come me li aspettavo: una squadra tosta che gioca una bella pallacanestro. Ora pensiamo a gara due anche se non sarà facile fare risultato sul loro campo. Quantomeno ci siamo conquistati il diritto di tornare qui per giocare gara 3, e con questo pubblico non è un dettaglio”.

Stasera alle 21:00 andrà in scena gara 2. In caso di vittoria, i ragazzi chiuderebbero la serie conquistando la seconda finale playoff consecutiva, altrimenti si tornerà in Cornicione domenica per la sfida decisiva. Sbancare Ome sarà difficilissimo: Bianchi e compagni hanno costruito tra le mura amiche la propria classifica, vincendo ben 12 partite su 15 e battendo, unica a riuscirci, anche la corazzata Lumezzane.