La seconda categoria si butta via a Bollate: col l’Ardor finisce 1-1 in nove contro undici

mdeQuarta trasferta consecutiva senza vittorie per la seconda categoria, che sul campo dell’Ardor Bollate sembrava aver indirizzato la partita dalla sua parte prima di restare in nove uomini e subire il pareggio. In classifica i ragazzi restano al decimo posto, a un punto dal Real Cinisello, l’avversario di questo pomeriggio.

Domenica scorsa la squadra si è resa protagonista di un buon avvio di partita, concretizzato dal gol del vantaggio siglato da Catanzaro, bravo a beffare il portiere con un pallonetto. Una volta avanti, però, sono arrivate le espulsioni di Putaro (rosso diretto) e Gaspari (doppia ammonizione) a complicare le cose. Così è arrivato il pareggio di Gettato su calcio di punizione, complice un Ballabio non perfetto nella circostanza. Con tutti i cambi già effettuati, nel finale siamo rimasti addirittura in otto uomini a causa dell’infortunio di Carbotti.

“Considerando il finale con tre uomini in meno, posso dire che siamo stati bravi a conservare il pareggio”. Così mister Cavallaro nel post partita. “Se non avessimo commesso tutta una serie di ingenuità quando la partita era nelle nostre mani, però, avremmo potuto conquistare anche i tre punti. Dopo il vantaggio non abbiamo avuto la lucidità per gestire la gara nel modo corretto. Ora sarà importante far bene contro il Real Cinisello, una squadra da non sottovalutare e che segna molto, soprattutto per presentarci nel migliore dei modi al derby di martedì con la Novatese”.

Alle 15:30 i ragazzi ospiteranno il Real Cinisello al San Luigi. La nostra panchina dovrà fare i conti con infortuni e squalifiche che limiteranno molto le possibili scelte dell’allenatore. All’andata finì con un rocambolesco 3-3. Sarà importante soprattutto evitare nuovi guai, sia muscolari sia disciplinari, in vista di un derby che tutti vogliamo provare a vincere per riscattare la sconfitta subita al Torriani.

facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail