Seconda categoria: brutta sconfitta sul campo del Rondò Dinamo

Osal - Rondò DinamoUna brutta sconfitta quella subita per 2-0 dalla nostra seconda categoria, domenica scorsa, sul campo del Rondò Dinamo. I ragazzi, al terzo ko consecutivo in trasferta, sembrano aver staccato la spina con qualche settimana d’anticipo rispetto alla fine del campionato, dopo aver disputato una grande prima metà del girone di ritorno che ci ha garantito la salvezza.

La sfida del Comunale Francesco Acquaviva è stata decisa dalle reti di Pasquandrea, al primo centro stagionale, e di Caputo. Il meritato successo ha spinto i rossoverdi a quota 35, distanti solo due lunghezze da noi ma con una partita da recuperare contro il Palazzolo. Complessivamente si è trattato di un match noioso, giocato sotto-ritmo da due formazioni a cui resta poco o nulla da chiedere a questo torneo.

Mister Cavallaro non cerca scuse: “Forse abbiamo disputato la partita più brutta della stagione. Abbiamo giocato senza voglia, a ritmi molto bassi, finendo per perdere non solo la gara ma anche la testa. Le squalifiche rimediate da Putaro (espulso, ndr), Gabiati e Gaspari peseranno come un macigno data la situazione di emergenza in cui ci troviamo. Dobbiamo cercare di onorare il campionato fino al termine”. L’allenatore dovrà essere bravo nel motivare la squadra per chiudere in bellezza la stagione, anche perché le ultime cinque giornate ci offriranno ancora sfide affascinanti come il derby con la Novatese e la trasferta sul campo della dominatrice Baranzatese.

Già oggi pomeriggio servirà un mezzo miracolo per riuscire a conquistare i tre punti contro il San Giorgio, formazione che ha disperatamente bisogno di vincere per restare aggrappata al sogno playoff. La nostra squadra arriverà alla partita decimata, con i giocatori contati e un portiere appena tesserato per sopperire all’assenza di entrambi gli estremi difensori della rosa. Il calcio d’inizio è previsto alle 15:30 all’oratorio San Luigi.

facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail