Serie C, è il momento della verità: domani iniziano i playoff per salire in C gold

Foto squadra playoff 2018:19Dopo trenta partite utili “soltanto” a definire la griglia dei playoff, finalmente è arrivato il momento della verità per la squadra di coach Beneggi: domani alle 21:30, ospiteremo Ome 01 in Cornicione per gara 1 di semifinale. Ci auguriamo che la palestra sarà gremita di tifosi, vestiti rigorosamente di verde, che proveranno a spingere i ragazzi verso un sogno che si chiama C gold.

Dopo la sorprendente cavalcata della scorsa stagione, che ci ha visto arrenderci solamente in finale contro la corazzata Soresina, in estate abbiamo provato a rafforzare ulteriormente il roster inserendo giocatori di assoluta affidabilità come Torriani, Gorla, Casciano e Pezzati. Il valore del gruppo è dimostrato dai numeri con cui ha chiuso la stagione regolare: 42 punti fatti, 4 in più rispetto ad un anno fa, nonostante i frequenti infortuni che hanno complicato il percorso; terzo posto finale (dodici mesi fa arrivò quarto) a soli due punti dalla vetta, l’anno scorso distante ben otto lunghezze.

Per la conquista del terzo posto è stata decisiva la vittoria 54-61 di sabato scorso a Casorate, un campo difficilissimo dov’erano già cadute diverse big come Robbio e la capolista Varedo. Si tratta di un successo d’immenso valore per almeno tre ragioni: i varesini (11-4 in casa) erano costretti a vincere per centrare la postseason, mentre la sconfitta li ha condannati al nono posto; i nostri erano privi di capitan Sala, uscito acciaccato dalla sfida con Castronno e tenuto precauzionalmente a riposo in vista delle semifinali; i ragazzi hanno condotto la gara per tutti i 40 minuti, resistendo anche al disperato tentativo di rimonta finale spinto da un pubblico caldissimo.

La squadra ha cominciato la partita con grande determinazione, toccando anche la doppia cifra di vantaggio nel primo tempo, chiuso avanti 26-35. Casorate non ha mollato riportandosi due volte a un possesso di distanza a cavallo dell’ultima pausa, sfruttando un Lagger in gran serata, aiutato dall’assenza di Sala che ci ha fatto perdere fisicità sul perimetro. A quel punto la nostra panchina è corsa prontamente ai ripari alzando il quintetto e la contromisura ha dato i suoi frutti, coi padroni di casa che non hanno più avuto l’occasione per passare a condurre. Top scorer del match è stato Cigada, autore di 21 punti.

Roberto Beneggi ha applaudito soddisfatto i suoi ragazzi, ma senza perdere di vista il vero obiettivo che comincia domani: “Abbiamo disputato un’ottima gara, soprattutto a livello di tenuta mentale quando Casorate ha provato a riprenderci e l’ambiente si è acceso. Abbiamo compiuto un grande lavoro sul capocannoniere del campionato, Di Giovanni, tenuto ad appena 6 punti. Ai miei avevo chiesto di affrontare questa partita come se fosse già una sfida di playoff e loro hanno risposto alla grande, altrimenti non l’avremmo vinta. Tuttavia non dobbiamo pensare che adesso la strada sia in discesa, perché il difficile viene proprio ora”.

Domani affronteremo in semifinale Ome 01, team bresciano che ha chiuso al sesto posto il girone A: “Sono un gruppo molto ben organizzato ed equilibrato, composto prevalentemente da giovani ma con alcuni innesti d’esperienza. Giocano una pallacanestro pulita e vivace, bella da vedere. In casa, poi, hanno un rendimento altissimo (12 vittorie su 15 partite) e sono stati l’unica squadra capace di battere Lumezzane. Non sarà facile passare il turno, ma se a spingerci ci sarà la stessa bolgia dell’anno scorso, il fattore campo potrebbe giocare un ruolo fondamentale”.

facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail