Serie C, vittoria fondamentale su Virtus Olona. Domenica con Legnano caccia al poker

Festa Osal BasketSuccesso tutt’altro che scontato quello ottenuto venerdì scorso dalla serie C sul parquet di Gorla Maggiore, campo dove erano già cadute diverse big del campionato: Brusuglio, Cerro, Olympia Voghera e Luino. La squadra, falcidiata da infortuni ed assenze (solo 7 i giocatori a disposizione), ha saputo resistere alla rimonta dei varesini nel secondo tempo grazie alla grande intensità in fase difensiva.

Nel primo tempo i ragazzi hanno dominato, muovendo molto bene il pallone in attacco e coinvolgendo tutti gli uomini in campo, aumentando costantemente il vantaggio fino al +17 dell’intervallo. Al rientro dagli spogliatoi una nuova tegola ci ha colpito, costringendoci a sopperire anche all’infortunio di Cigada. Dopo un primo momento di sbandamento che ha permesso a Virtus Olona di riavvicinarsi (55-60), la squadra ha saputo serrare le fila e alzare la pressione nella propria metà campo conquistando una vittoria molto preziosa. Ben cinque i giocatori in doppia cifra: Cigada, Sala, Casciano, Gorla e Ripamonti.

Tira un sospiro di sollievo coach Beneggi, al terzo successo consecutivo: “Sono molto soddisfatto per l’andamento della partita perché finché abbiamo avuto ossigeno abbiamo fatto un’ottima gara, poi quando siamo rimasti a corto di energie abbiamo vinto lottando su ogni pallone. In un campionato molto equilibrato, in cui tutte perdono punti contro avversari di metà classifica, abbiamo conquistato due punti molto pesanti su un campo difficile. Ora dobbiamo entrare nell’ottica che iniziano i playoff, perché dopo Legnano avremo tutte sfide con squadre di alto livello che saranno decisive per determinare il piazzamento finale”.

Domenica in Cornicione arriva Legnano, penultima ma reduce da due vittorie nelle ultime tre giornate. In caso di successo, la squadra riuscirebbe a infilare un poker di vittorie consecutive per la prima volta in questa stagione. “Aba è una squadra in fiducia, quindi sarà una partita vera a dispetto della classifica. All’andata chiudemmo i conti con un primo quarto strepitoso (9-34), speriamo di riuscire a ripetere quella bellissima prestazione”.

facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail